Vuoi conquistare i tuoi clienti? Il decalogo delle attrezzature indispensabili per la tua caffetteria

Pubblicato il 19-dic-2018 11.52.47

I 10 strumenti che non possono mancare nel tuo bar


Per un barista che voglia aprire la propria attività o che voglia dare una nuova e vigorosa sferzata alla caffetteria, i ferri del mestiere sono fondamentali. Ecco un decalogo semplice e completo per acquistare o integrare gli strumenti di lavoro necessari.

Scegliere accessori e le attrezzature da bar non è semplice. Bisogna saper coniugare praticità e funzionalità, ma naturalmente anche design e qualità, nonché il prezzo. Quindi, va scelto un buon partner, pronto ad assistere e consigliare non solo in fase di vendita, ma anche dopo, per esprimere al meglio le potenzialità del bar.

Il tuo bancone e le attrezzature parlano di te e hanno un impatto forte sul cliente: sono un biglietto da visita che può accreditarti o, invece, che può farti perdere la stima di chi entra nel locale.

Andiamo quindi insieme alla scoperta dei dieci strumenti che possono portarti a offrire un espresso buono e di qualità.

 

1. La macchina del caffè, strumento principe del barista

 

È il cuore pulsante del locale e va scelta con cura e attenzione. La tecnologia mette a disposizione oggi una vasta gamma di opportunità; per capire quale può essere la miglior opzione per te, può essere opportuno chiedere consiglio al tuo fornitore di fiducia.

 

Quali sono i parametri da considerare?

 

Dimensioni

Se è troppo grande rispetto alle esigenze reali del servizio, rischia di soffocare la postazione. Se piccola, non sempre garantisce una temperatura costante della caldaia.

 

Praticità

Un professionista deve muoversi a proprio agio con il suo strumento principe di lavoro. Attenzione all’ergonomia.

 

Estetica

Si sa, noi italiani siamo amanti del bello. In un bar, l’aspetto della macchina attira lo sguardo,  può impressionare il cliente e riempire di orgoglio il titolare. Non a caso, spesso si acquistano apparecchi di colori sgargianti.

 

2. Gusto e aroma perfetti a ogni espresso: ecco a voi il macinadosatore

 

Strettamente connesso alla macchina per l’espresso c’è il macinacaffè, lo strumento che trasforma  il chicco in polvere, cui si aggiunge una seconda  funzione: dosare il prodotto nella giusta quantità.

I peggiori nemici del caffè sono ossigeno, calore e luce: preparare la materia prima solo un attimo prima di realizzare un espresso garantisce un prodotto in tazza gustoso e denso di aroma.

 

3. Il pressino è una bacchetta magica che può influire sul gusto del caffè

 

Sembra un oggetto piccolo, di poca importanza, invece il pressino è strategico: serve a comprimere il caffè macinato nel filtro creando così il giusto ostacolo al passaggio dell'acqua. È il quid, la bacchetta magica capace di regalare una bevanda aromatica e cremosa. Quando acquistate una macchina da caffè professionale, una versione basic del pressino, in plastica, è spesso compresa nella confezione. Per ottenere un prodotto in tazza della massima qualità è bene però orientarsi su uno strumento in acciaio.

 

Come scegliere quello giusto?

 

Materiale

Il metallo è senza dubbio da preferirsi: incide sul caffè in modo perfino sorprendente.

 

Forma

Attenzione all’ergomicità.

 

Dimensioni

È importante valutare il diametro della base per individuarne uno compatibile con il portafiltro della tua macchina.

 

Manico

I più tradizionali hanno il manico in legno, i più sofisticati integrano un misurino per il dosaggio del macinato. Nella tua valutazione tieni conto del peso e del comfort nell’impugnatura, elementi che renderanno più agevole l’operazione, soprattutto visto che dovrai ripeterla per decine di volte al giorno.

 

4. Combattere il calcare e i suoi danni si può, con l’addolcitore

 

Per fare un delizioso espresso occorrono due ingredienti principali: il caffè e l’acqua. Va da sé che, quindi, il liquido che compone per il 90% il prodotto di punta del nostro bar deve essere oggetto di specifica attenzione da parte di un professionista. L’acqua della rete idrica è quasi sempre ricca in sali di calcio e magnesio che si depositano nelle tubature, formando incrostazioni che assorbono calore e riducono il diametro utile al passaggio compromettendo irrimediabilmente il funzionamento della macchina. Di conseguenza, l’acqua che passa nei condotti si riscalda meno, la macchina del caffè consuma più energia e la manutenzione dovrà essere più frequente e costosa.

Per risolvere il problema del calcare e soprattutto per permettere di ottenere un espresso con un profilo di gusto perfetto, bisogna sempre dotarsi di un sistema di trattamento dell'acqua (addolcitore a sale, resine filtranti, osmosi...).

 

5. Il cappuccino a regola d’arte?  Come scegliere la giusta lattiera

 

Nel kit del perfetto barista non può mancare la lattiera, indispensabile per la preparazione di cappuccini e altre bevande a base di espresso e latte.

 

Ecco i parametri che possono aiutare il professionista a scegliere:

 

Materiale

Quello più adatto  è l’acciaio inox, facile da pulire e con una buona resistenza e conduzione termica.

 

Forma

La forma troncoconica favorisce la creazione del vortice e permette di incorporare al meglio il vapore.

 

Manico e beccuccio

Meglio se il manico è ergonomico e pratico e se il beccuccio è stretto e pronunciato per controllare meglio la discesa del latte nella tazza.

 

Numero

Il latte non va riscaldato più volte. Un barista deve quindi dotarsi di lattiere di più dimensioni, per avere sempre a disposizione quella che gli serve, fredda, per versare il liquido. Se poi la clientela richiede anche bevande preparate con latte di soya o altre varianti, si dovrà predisporre un set dedicato esclusivamente a queste specialità, differenziando visivamente i diversi contenitori con colori o adesivi.

 

 

6. Una presentazione a effetto per stupire il cliente: le penne per Latte Art, Choco Art e Painting

 

Vuoi coccolare i tuoi clienti e regalare loro un’esperienza piacevole? Oggi l’abilità più sorprendente dietro il bancone è quella della decorazione, altrimenti nota come Latte Art. I cappuccini disegnati piacciono e intrigano grandi e piccoli e consentono al barista di farsi ricordare per la sua creatività.

Basta utilizzare penne, coloranti alimentari e fantasia per personalizzare la superficie bianca del latte.

Per diventare un vero mago di Latte Art, puoi frequentare un corso dedicato.

 

 

7. Anche l’occhio vuole la sua parte: l’arte in tazzina

 

Un caffè è una gioia per il cuore; se possiamo degustarlo in una tazzina incantevole, ci sembra anche più buono. Molti fornitori mettono a disposizione collezioni di ceramiche belle e funzionali, con un design studiato per mantenere intatta la crema ed esaltare la persistenza. Puoi osare con colori e forme, a seconda dello stile del tuo locale. Puoi anche ricorrere a tazze e tazzine personalizzate con loghi e brand, del tuo bar o del tuo partner.  L’importante, come per il vestito giusto, è trovare lo stile che più si adatta a valorizzare il carattere e la personalità del locale.

 

 

8. La cabina di regia del bar: come allestire un bancone funzionale e accattivante

 

Il bancone è l’ombelico di un bar, il centro nevralgico del tuo locale e come tale va organizzato al meglio per ottimizzare il servizio e attirare nuova clientela. Vuoi allestirlo in modo accattivante? Il segreto è cambiare prospettiva e guardare il bancone così come lo vedono i tuoi clienti.

 

Cosa non può mai mancare?

 

Zucchero e dolcificanti

(naturali e ipocalorici) disposti in appositi contenitori, spesso reperibili dal vostro fornitore per essere coordinati con tutti gli altri accessori.

 

Latte, intero, scremato e di soia

Per rispondere a tutte le esigenze.

 

Tovaglioli di carta

anche in questo caso, il vostro partner vi può essere d’aiuto.

 

Brioche, tramezzini o stuzzichini

per aperitivi, a seconda della vocazione  della vostra attività. Cambiare allestimento durante la giornata contribuisce a dare ritmo al servizio.

 

9. Il kit di pulizia: un amico fidato non solo a fine giornata

 

Quando scegliamo strumenti e accessori che daranno vita al nostro bar, dobbiamo fare attenzione alla qualità dei metalli e delle materie prime. La pulizia del bancone e degli attrezzi non deve essere una nostra preoccupazione solo a fine giornata. È consigliabile dotarsi  di articoli per la pulizia e la sanificazione bar di alto livello, creando un vero e proprio kit, da avere sempre a disposizione. Scegliete prodotti che non siano corrosivi per i materiali delle attrezzature, non siano fonte di contaminazione con residui di alimenti e che riescano a mantenere, nel tempo, gli alti livelli delle proprietà antibatteriche sulle superfici, a prova di sicurezza alimentare e HACCP. Per un approfondimento sulla pulizia della macchina da caffè leggi anche l'articolo "Macchina del caffè: quando e come pulirla efficacemente. Guida per baristi."

 

 

10. Il look giusto e un sorriso per accompagnare il servizio

 

Vuoi dare carattere e personalità al tuo locale? Allora l’ultimo “strumento” di cui ti devi dotare è l’approccio giusto. Scegli consapevolmente il look tuo e dei tuoi collaboratori, perché parli di te. Non solo le attrezzature e gli accessori identificano il design di un locale, ma anche le persone che accolgono i clienti. E non dimenticarti di sorridere: la pausa diventa più piacevole (e replicabile) se chi ci serve si dimostra gentile, educato ed empatico. Un articolo che ti consigliamo di leggere sulle regole del barista perfetto è "Guida per baristi: dalla preparazione del bancone al servizio perfetto". 

 

Tecnologie all’avanguardia, efficienza, qualità ed estetica: oggi il mercato offre tanti prodotti diversi per ogni esigenza. Con questo decalogo, abbiamo messo a fuoco l’inventario delle attrezzature che non possono mancare nel tuo bar. Un fornitore di qualità è tutto quello che vi serve per iniziare o rilanciare la vostra attività (leggi anche "Il brand ideale per la tua attività è un partner che ti affianca ogni giorno, per ogni esigenza"). Con i consigli e le indicazioni di un efficace referente commerciale, potrete trovare la soluzione più indicata per voi. 

 

Hai già scelto il caffè perfetto per i clienti del tuo bar?

 

DIVENTA PARTNER MUSETTI 

Argomenti: Per il bar

Hai commenti o suggerimenti? Scrivici!