Come scegliere i fornitori di caffè per il tuo bar

Pubblicato il 27-mar-2019 10.29.48

Vuoi avere successo? Scegli i partner migliori

 

Prima di servire i tuoi clienti sorridenti e soddisfatti dei prodotti, dell’atmosfera del  locale, del servizio impeccabile, ci sono un paio di aspetti, non secondari, da mettere a punto. Dopo aver visto quali domande porsi prima di acquistare i prodotti del bar, scopriamo insieme come scegliere i fornitori giusti per avere sempre ciò che serve.


Se spendi poco...

 

C’è un adagio che recita: se spendi poco, godi poco. Lo hai mai sentito?

Infatti, se pensi che l’unico aspetto da valutare per scegliere un fornitore sia il prezzo, sei fuori strada. Con questa strategia potresti scoprire a tue spese che rivolgerti alla persona sbagliata spesso si rivela un costo ben maggiore.

Il fornitore del bar devi considerarlo quasi come un partner: proprio da lui e dalle sue forniture dipendono la disponibilità dei prodotti e la loro qualità.

 

Solo un fornitore o un partner?

Come abbiamo visto, il primo aspetto da ricordare è che il fornitore non è solo colui che ti consegna la merce. Le vostre attività sono interdipendenti, perché la qualità della sua merce e la puntualità delle consegne influisce direttamente sulla tua possibilità di successo. Dall’altra parte, anche il fornitore ha interesse a che la tua attività funzioni bene, perché questo gli garantisce un buon cliente.

Se pensi che qualunque fornitore sia facilmente sostituibile, in realtà ti sbagli, soprattutto sei hai seguito i nostri consigli sull’opportunità di dare un’identità al tuo locale.

Prova a immaginare di avere un prodotto di punta che caratterizza la tua offerta e ti differenzia dagli altri bar. Uno che i tuoi clienti chiedono con regolarità, a cui si sono abituati. Pensa alla delusione che può provare chi entra nel tuo bar per concedersi quel piccolo momento di piacere e scoprire che...non c’è.

Probabilmente consideri che ti puoi facilmente riorganizzare. È vero, ma ci vuole tempo e il tempo è denaro.

 

L’affidabilità al primo posto

Dando per scontata la scelta sul livello di qualità dei prodotti -  alto - da offrire ai tuoi clienti, l’affidabilità è il primo aspetto che devi valutare in merito ai fornitori.

Per verificarla si fa un po’ alla vecchia maniera: ci si informa, si chiede in giro come si trovano gli altri clienti e si controlla un’eventuale presenza on line. Le recensioni sono utilissime e i gruppi sui social in cui si parla di queste tematiche sono un metodo economico per avere opinioni indipendenti.

Anche uno sguardo alla solidità economica del fornitore non è eccessivo. È sul mercato da molto tempo? Ha una situazione stabile? Essendo un tuo partner, queste sono informazioni rilevanti anche per te e il tuo bar.

 

Velocità e flessibilità

Certamente l’attività del locale e le forniture vanno programmate il più possibile per evitare sorprese e di dover gestire situazioni straordinarie, tuttavia non sempre è possibile.

Se hai a disposizione un piccolo spazio per lo stoccaggio dei prodotti e degli ingredienti o se hai deciso di lavorare molto con i prodotti freschi, velocità e flessibilità del fornitore saranno due qualità che apprezzerai molto.

La possibilità di effettuare ordini anche piccoli e con una maggiore frequenza, ti garantirà di avere sempre ciò che ti serve. Anche in situazioni di emergenza, ti eviterà corse dell’ultimo minuto al supermercato.

 

La rete, croce e delizia

Hai verificato se il tuo fornitore ha un’efficace presenza on line? Anche questo è un aspetto non secondario. Perché se il tuo partner sa sfruttare le potenzialità della rete, questo può portare dei vantaggi anche a te.

Può offrirti il suo supporto in un’attività promozionale sui canali digitali e collaborare per aumentare la visibilità del tuo locale. Anche in questo caso, entrambi potreste trarre dei benefici da una proficua cooperazione.

Internet e i social network offrono un’opportunità, ma bisogna mettere in campo delle strategie di comunicazione e dedicarci delle risorse. Nemmeno questo aspetto si può improvvisare sperando di avere successo.

 

Un consulente per il tuo business

Il fornitore non deve solo piazzare i suoi prodotti e consegnarli. Come abbiamo visto può fare molto di più. Ecco perché, se il rapporto è impostato sulla collaborazione, il fornitore può rivelarsi un consulente d’eccezione per il tuo locale.

Rifornendo altri bar, chi meglio di lui ha il polso di cosa va per la maggiore, di cosa non funziona, delle mode del momento, delle novità?

Inoltre conosce molto bene i tuoi concorrenti e sa esattamente cosa offrono, quindi può darti qualche suggerimento su come differenziarti o su cosa non può mancare nel tuo locale.

 

La scelta dei fornitori è un passaggio importante per la tua attività. È una questione di equilibrio tra qualità, quantità e costi. Ma soprattutto, è una questione di attenzione e relazioni.

Attenzione verso il tuo settore, per coglierne - magari prevenire - i cambiamenti. Relazioni, perché il tuo è un lavoro a contatto con tante persone, fornitori inclusi. Migliori rapporti potrai instaurare, più benefici potrà trarne la tua attività.

  

Cerchi un buon caffè per non deludere i tuoi clienti? 

 

DIVENTA PARTNER MUSETTI 

Argomenti: Per il bar

Hai commenti o suggerimenti? Scrivici!